giovedì 3 giugno 2010

Le nostre vacanze all'aria aperta


Nel fine settimana ci siamo concessi una pausa vacanziera a Pitigliano, pittoresco paese della bassa Toscana. Un luogo dove torniamo spesso negli ultimi anni, da quando abbiamo trovato un agricampeggio con annesso laghetto sorgivo in cui ci rilassiamo e ci sentiamo accolti. Però non è di questo che volevo parlare, ma del fatto che da circa quattro anni gran parte delle nostre vacanze si svolge in roulotte:


La nostra in particolare è una roulotte "antenata", nel senso che è un modello prodotto venticinque anni fa, di cui ci siamo appassionati quando abbiamo iniziato a cercare qualcosa di adatto a noi. La prima che abbiamo preso - sempre dello stesso marchio - era bellissima, solo un po' piccola (già in quattro ci si stava stretti). Eccola, un piccolo uovo : 


La nostra attuale ci accompagna ormai da tre anni, abbiamo lavorato molto per rimetterla a posto, ma adesso non ha niente da invidiare alle moderne. Il bello delle vacanze in roulotte? Innanzitutto ai bambini piace il campeggio, poi possiamo partire quando vogliamo senza prenotare prima e anche cambiare idea se non siamo soddisfatti del panorama :


Con qualsiasi condizione climatica:


Rispetto al camper (che va tanto di moda) una volta sistemata in campeggio poi ci permette di avere la macchina a disposizione per girare nei dintorni o per delle commissioni e ha dei costi decisamente inferiori (soprattutto le antenate).
Ma quanto ho scritto? Per ora mi fermo qui, buonanotte ;)

2 commenti:

Rugiada ha detto...

Che bello, dobbiamo pensare anche noi a far entrare in famiglia "un'antenata"... Bentornati!

Alem ha detto...

Intanto la vostra è bellissima!!
Il marito insiste molto per il camper, ma io non riesco proprio. Intanto siamo due imbranati cronici, e poi per me la vacanza è assoluto relax...