martedì 23 febbraio 2010

Preconcetti e TV

Oggi mi voglio sfogare. In fondo un blog serve anche a questo, no?
Si tratta dei messaggi televisivi.
Noi non facciamo un uso esagerato della tv. Ogni tanto per distrazione sì, la guardiamo, soprattutto mentre stiamo facendo altro (tipo stirare). Un paio di giorni fa mi è "caduto l'orecchio" sul un tg del tardo pomeriggio, non ricordo se fosse verissimo o cos'altro. Beh, sarò io particolarmente sensibile al tema, ma in 5 minuti sono riusciti a distruggere la figura femminile con una disinvoltura disarmante.
A parte dipingere la casalinga come lo stereotipo della donna ignorante e credulona, voglio soprassedere anche sul modo in cui viene mercificato il corpo femminile, argomento trito e ritrito. Stavolta però ne ho sentita una nuova in cui la contrapposizione era chiara: gli uomini amano dedicarsi a passatempi-rompicapo che richiedono ingegno e intelligenza, mantre le donne preferiscono investire le loro energie nella scelta di colori e tinte adatte per rossetti e cosmetici vari; dunque ora, dopo un servizio sui robot, faremo felici anche loro e parleremo di make-up.
A questo punto ho spento indignata,soprattutto dal fatto che a fare questa considerazione era proprio una donna.
E le persone che tengono la tv accesa per ore e ore, di quali schifezze nutrono i propri cervelli? Quanti preconcetti vengono metabolizzati e diventano cose normali, cultura di base? 

0 commenti: