giovedì 29 ottobre 2009

Il nostro yogurt

Da un po' di tempo facciamo lo yogurt autoprodotto. Ricordo ancora quando ero piccola i goffi tentativi che si facevano in casa con dei cosini gommosi che venivano definiti "fermenti", ma non so bene cosa fossero; peccato che il prodotto finito risultasse acido e liquido e che i cosini in questione richiedessero una cura quotidiana. In realtà fare lo yogurt è molto semplice, si può partire semplicemente da un cucchiaino di yogurt comprato, purchè se ne prenda uno in cui siano contenuti i fermenti Lactobacillus bulgaricus e Streptococcus termophilus. Questo solo all'inizio, perchè poi si usa un cucchiaino di yogurt che si è preparato la volta precedente. Per la preparazione ci sono tanti sistemi, il più semplice è senza dubbio l'uso di una yogurtiera. Noi ne abbiamo trovata una in un negozio dell'usato: con la modica cifra di 4 euro abbiamo portato a casa una yogurtiera da 1 litro con unico contenitore, come la cercavo io. Prima avevo provato a farlo "al forno", con una lampadina ad incandescenza che manteneva i 40 gradi necessari alla buona riuscita e funzionava lo stesso. Dopo aver portato il latte a circa 40° (io lo faccio bollire prima perchè usando quello crudo devo eliminare tutti gli altri bacilli presenti) lo mescolo con il cucchiaino di yogurt già pronto e infilo tutto nel contenitore per qualche ora. Quando la consistenza è giusta, lo tolgo e lo metto in frigo fino al giorno dopo. Viene perfetto, denso denso e non troppo acido.




4 commenti:

AbcHobby.it ha detto...

grazie per tutte le informazioni sullo yogurt, anche io vorrei prendere la yogurtera!
sei ancora in tempo per il candy... in bocca al lupo!!

ciao eli

knittingturnip ha detto...

Ma che idea fantastica! non credevo si potesse fare in casa!
Ma i fermenti per iniziare dove li hai presi? Da uno yogurt di quelli "commerciali" o in farmacia o dove??? Lo voglio fare anche io, io vivo di yogurt!!!

Mikela ha detto...

per iniziare ho usato un cucchiaino di yogurt commerciale.. del discount, per intenderci, perchè conteneva i bacilli giusti (Lactobacillus bulgaricus e Streptococcus termophilus). Comunque per qualsiasi dubbio sono a disposizione :)

Pollon72 ha detto...

Che buono lo yogurt fatto in casa! Dovrei provare anche io. Quando ero piccola mia mamma lo faceva con i fermenti, penso quelli che descrivi tu. Era buonissimo, però hai ragione, richiedeva una cura quotidiana.